Martedì 30 novembre 2021
 
La preghiera fatta assieme è un momento prezioso per rendere ancora più salda la vita familiare, l’amicizia! - Papa Francesco
Home arrow Vivere la fede arrow PassaParola arrow Dal Vangelo di Domenica 17 Ottobre
 
Home
Notizie
Documenti
Orario preghiere
 
Storia
Dove siamo
Foto
Cerca
Mappa del sito
Vivere la fede
Percorsi di parole
Siti consigliati
Link

 
Dal Vangelo di Domenica 17 Ottobre PDF Stampa
15-10-2021
29^ domenica del tempo ordinario
Mc 10,35-45

STARE AL MONDO IN PIENEZZA

Chi vuole diventare grande tra voi sarà vostro servitore, e chi vuole essere il primo tra voi sarà schiavo di tutti. Anche il Figlio dell’uomo infatti non è venuto per farsi servire, ma per servire e dare la propria vita in riscatto per molti.

Rileggendo più volte questo brano siamo rimasti particolarmente colpiti da queste frasi che consideriamo “il cuore palpitante” del vangelo.
Il cammino dei discepoli, e quindi il nostro cammino, trova il suo fulcro in queste semplici, ma allo stesso tempo difficili, parole di Gesù; donarsi agli altri nel servizio gratuito senza aspettarsi nulla in cambio.
Non c’è niente da fare per i due discepoli, ma in maniera uguale anche per noi; la tentazione di poter avere un posto di potere che ci dia consenso e gratificazione è forte al punto da non capire cosa ci chiede realmente Gesù chiudendo cuore, orecchie e occhi.
Ma Gesù ci spiega bene cos’è la vita venendo come servo e morendo in croce accanto a due ladroni: dare tutto per la vita dell’altro nel dono totale e gratuito di sé.
E allora è giusto interrogarsi se nel nostro quotidiano sia più importante ricevere onori e privilegi o semplicemente trovare gioia nel servire e quindi amare come ci insegna Gesù gustando così la vera pienezza della vita.
Ci sentiamo molto vicini a questo brano grazie al servizio alle cene del venerdì che svolgiamo in parrocchia, un cammino che, nel corso degli anni, ci ha portato a metterci a servizio degli altri, a volte anche con fatica, ma che ci ha fatto comprendere come nel servizio gratuito è sempre più quello che si riceve di quello che si dà.
Siamo grati al Signore di averci fatto incontrare persone che nel servizio disinteressato e umile agli altri, non occupando i primi posti, ma in maniera nascosta, hanno gettato semi di carità e amore che nel corso degli anni sono sbocciati e hanno portato frutti del tutto inaspettati anche a casa nostra.
Nella vita di tutti i giorni, in famiglia, nel lavoro e nelle persone che incontriamo, è proprio quando ci mettiamo a servizio degli altri che incontriamo Gesù e non importa se a volte è facile e a volte è difficile, l’importate è non stancarsi e riprovarci ogni volta, come Lui ci ha insegnato.
L’amore incondizionato, che scaturisce dal servizio umile e silente, sia il filo invisibile che tiene insieme tutti i pezzi del nostro agire per stare al mondo in pienezza.
Daniele e Rosanna
 Commenti (0)Add Comment

 Scrivi un commento
quote
bold
italicize
underline
strike
url
image
quote
quote

security code
Trascrivi nello spazio sottostante i caratteri che appaiono nella riga qui sopra e procedi all’invio del commento, ma tieni presente che questo vuole essere uno spazio di confronto positivo, quindi eventuali messaggi con spirito polemico o contenenti offese, insulti o termini non consoni allo spirito del sito saranno rimossi.


busy
 
< Avanti   Indietro >
   
17_s.jpg
Gruppi parrocchiali
Azione Cattolica
Caritas
ANSPI
Gruppo Catechisti
Gruppo Cultura
Famiglie
Gruppo Liturgico
Scout
 
Calendario Pastorale
Calendario Benedizioni

Area riservata
Login


Logo chiesa
Abbiamo 9 visitatori online
 
Sito realizzato con Joomla! - Copyright 2007-2021 Parrocchia San Savino Faenza